NovaraJazz

// XVI STAGIONE 23 SETTEMBRE 2018 - 09 GIUGNO 2019

Con il Jazz ci facciamo il Fondo

NovaraJazz per il Sociale

L’Associazione culturale Rest-Art e NovaraJazz salgono sul “palco della solidarietà”. E scelgono, per farlo, la Fondazione Comunità Novarese Onlus.

L’associazione ha scelto di costituire, presso FCN, il Fondo NovaraJazz per il Sociale, un fondo erogativo in cui le risorse (non capitalizzabili) saranno interamente disponibili per il finanziamento diretto di progetti scelti.

Il Fondo promuove iniziative di natura socio-assistenziale inerenti i servizi e la cura alla persona, attività volte a prevenire e contrastare il fenomeno del malessere giovanile e iniziative volte a integrare minori, giovani e adulti che si trovano in situazioni di disagio. Il Fondo si propone, inoltre, di sostenere, anche attraverso attività terapeutiche, ludiche ed educative, le categorie più fragili tra cui le persone con disabilità, i detenuti nelle carceri e, nel complesso, chi si trova in condizione di svantaggio.

Per donare ai nostri progetti, che si prefiggono di utilizzare la musica come strumento di dialogo ed integrazione, e sostenerci “fino in Fondo” questi sono gli strumenti:

BOLLETTINO POSTALE

sul conto corrente n. 18205146
indicando nella causale: “NovaraJazz per il Sociale”

BANCOPOSTA

codice IBAN IT63T0760110100000018205146
a favore della Fondazione Comunità Novarese Onlus indicando nella causale: “NovaraJazz per il Sociale”

PAYPAL

mediante il sito www.fondazionenovarese.it (sezione Fondi Patrimoniali)
Ciascuna donazione sarà integralmente destinata alla realizzazione dei progetti e godrà dei benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Il Fondo potrà ricevere donazioni e lasciti disposti da privati cittadini, enti e imprese che ne condividano le finalità. Qualunque persona sia fisica sia giuridica potrà effettuare donazioni. Tutte le attribuzioni e gli impegni a favore del Fondo sono irrevocabili, una volta accettati dalla Fondazione. L’erogazione potrà avvenire in qualsiasi momento, anche più volte nel corso dell’anno, nei limiti delle somme disponibili e la destinazione delle erogazioni dovrà, in ogni caso, essere conforme allo Statuto e alle Linee Guida delle attività erogative della Fondazione.