NovaraJazz

// XVI STAGIONE 23 SETTEMBRE 2018 - 09 GIUGNO 2019

Il Broletto apre le porte ai big di NovaraJazz 2018

Lunedì, 21 Maggio, 2018

Venerdì 25 maggio NovaraJazz si sposta alla Cascina Bullona di Magenta (strada Valle 32) dove vedrà la luce, a seguito di un’intera settimana di “residenza”, il concerto di ImproveU + Emanuele Parrini, progetto a cura di Enrico Bettinello, commissionato da NovaraJazz. ImproveU è un trio che unisce tre musicisti giovani, innovativi e creativi provenienti da Finlandia, Italia e Norvegia. La sassofonista finlandese Linda Fredriksson, la bassista italiano Silvia Bolognesi e il batterista norvegese Håkon Berre formano un triangolo creativo in cui si fondono linguaggi di improvvisazione differenti. Collegando forti tradizioni musicali europee e esperienze che provengono dalle terre afro-americane più avventurose, questo trio è sempre aperto a collaborazioni e connessioni. E proprio per questo nella sua prima residenza a NovaraJazz, si unisce a loro il violinista Emanuele Parrini.

Dopo un primo fine settimana immersi nella natura della provincia di Novara e non solo, NovaraJazz entra nel vivo della programmazione e il Cortile del Broletto, nel centro della città, apre le porta al festival.  Giovedì 31 maggio si riparte quindi dalle 21.30 con un doppio imperdibile appuntamento. Apre la serata, grazie alla collaborazione con Young Jazz di Foligno, Matteo Bortone Trio – ClarOscuro. In questa nuova esperienza, il contrabbassista Matteo Bortone è affiancato da due forti personalità: Enrico Zanisi al pianoforte e Stefano Tamborrino alla batteria. ‘ClarOscuro’ è sia il nome del disco sia della formazione, ed è la sintesi della visione musicale elaborata da Bortone. Alle 22.30 uno degli eventi clou dell’edizione con Pipe Dream. Pipe Dream è il frutto di una collaborazione internazionale tra il violoncellista statunitense Hank Roberts e quattro tra i musicisti più creativi e trasversali della nuova scena italiana: Pasquale Mirra, Zeno De Rossi, Giorgio Pacorig e Filippo Vignato.

Venerdì 1 giugno alle 21.30 ancora un grande evento: Giovanni Guidi, Joe Rehmer e Federico Scettri presentano a Novara il loro nuovo disco Drive! Come tutti i musicisti giovani e curiosi, il musicista umbro Giovanni Guidi non si limita infatti a esplorare gli ambiti espressivi che lo hanno fatto conoscere e apprezzare un po’ ovunque (il trio acustico, le sonorità “europee” di molti dischi, la lunga collaborazione con Enrico Rava), ma si fa stimolare con intelligenza dalle sonorità più varie. Alle 22.30 Horse Lords, Andrew Bernstein (sax, percussioni), Max Eilbacher (basso, elettronica), Owen Gardner (chitarra) e Sam Haberman (batteria). Gli Horse Lords vengono da Baltimora, tutti e quattro i componenti del gruppo hanno studiato classica contemporanea, in particolare Gardner suona il banjo ed è studioso di blues e folk africano della Mauritania,  Eilbacher studia elettronica e suona il basso solo con gli Horse Lords, Bernstein ha studiato a lungo percussioni africane, mentre Haberman è l’elemento più prettamente punk-rock e “selvaggio” del quartetto.

Sabato 2 giugno alle 21.30 si inizia con Nubiyan Twist. Nubiyan Twist è un progetto con base a Londra, capitanato dal chitarrista e producer di Leeds Tom Excell. La loro musica è uno stiloso “future jazz, afro-dub” (loro definizione) a base di fiati, percussioni, elettronica e groove ondeggianti. “Insomma – come sottolinea il giornalista Jacopo Tomatis -  ogni anno a NovaraJazz c’è un almeno un concerto da ballare: è molto probabile che per il 2018 sia questo”. E se si tratta di ballare, ecco che la serata prosegue alle 23 con il dj set a cura dei deejay dell’U.P.O., giovanissimi studenti dell’Università del Piemonte Orientale mossi da un solo obiettivo comune: far divertire.

Domenica 3 giugno alle 18 va in scena l’energia di Johnny Lapio Torino Performing Orchestra. La Torino Performing Orchestra è un ensemble costituito da alcuni dei più

interessanti giovani creativi della scena torinese, con un repertorio di composizioni originali del trombettista Johnny Lapio. Con Johnny Lapio composizione e direzione, Giuseppe Ricupero sassofono baritono, Biagio Orlandi sassofono soprano, Luca Benedetto tromba, effetti, Christian Russano chitarra ed effetti, Marco Pizzini elettronica, Lino Mei pianoforte, Luca Curcio contrabbasso, Gabriele Luttino batteria.

L’ultimo fine settimana moltiplica gli eventi. Si inizia giovedì 7 giugno alle 21.30 con il concerto dei Pigreco, giovane gruppo di talentuosi musicisti novaresi vincitori della seconda edizione del Premio “Taste of Jazz” (2017). Alle 22.30 salgono sul palco in un progetto inedito Gianluigi Trovesi & Rudi Migliardi con la Banda Filarmonica di Oleggio. Con la sua musica Gianluigi Trovesi è riuscito a creare un mondo musicale immediatamente riconoscibile ed allo stesso tempo completamente originale, ispirandosi a una diversità di fonti del tutto personale. Rudy Migliardi è un veterano del trombone. Un musicista che ha all’attivo un numero notevole di collaborazioni con grandi nomi dell’empireo del jazz internazionale e italiano. La Banda Filarmonica di Oleggio è nata nel 1853 ed è considerata una delle Bande più longeve del Nord Italia.

Venerdì 9 giugno alle 21.30 si torna con un doppio appuntamento. Si parte con De Beren Gieren: il trio belga tra i più intriganti della giovane scena europea. Il pianoforte del prodigioso talento Fulco Ottervanger, insieme al contrabbasso di Lieven Van Pée e alla batteria di Simon Segers esplora un terreno di intrichi ritmici, tra minimalismo e beat elettroacustici. Alle 22.30 si prosegue con The Young Mothers: Jason Jackson (sax alto, tenore, baritone), Jawwaad Taylor (voce, tromba, elettronica), Jonathan F. Horne (chitarra, voce), Stefan Gonzalez (vibrafono, batteria, voce), Ingebrigt Håker Flaten (basso) e Frank Rosaly (batteria). Intanto alle 22.30 in Piazza della Repubblica Una serata all’insegna della musica, ma senza fili e senza rumore con il Silent Party®.

Sabato 9 giugno alle 21.30 la serata è ad alto tasso di energia con Goran Kajfes Subtropic Arkestra: per la prima volta in Italia Goran Kajfes (tromba), Jonas Kullhammar (sax tenore, flauto), Per “Texas” Johansson (sax tenore, clarinetto basso), Jesper Nordenström (tastiere), Reine Fiske (chitarra elettrica), Johan Berthling (basso elettrico) e Johan Holmegard (batteria).

Domenica 10 giugno alle 18 si conclude questo lungo week-end di festival con il concerto della Dedalo Swing Band con Claudio ‘Wally’ Allifranchini.

 

 

venerdì 25/05 - ore 21.30
Cena+concerto IMPROVEU
Silvia Bolognesi (contrabbasso), Linda Fredriksson (sax), Håkon Berre (batteria), Emanuele Parrini (violino)
Cascina Bullona, Magenta

 

giovedì 31/05 - ore 21.30
MATTEO BORTONE TRIO - CLAROSCURO
Enrico Zanisi (pianoforte), Matteo Bortone (contrabbasso), Stefano Tamborrino (batteria)
Broletto, Novara

 

giovedì 31/05 - ore 22.30
PIPE DREAM
Hank Roberts (violoncello, voce), Filippo Vignato (trombone), Pasquale Mirra (vibrafono), Giorgio Pacorig (fender rhodes), Zeno De Rossi (batteria)
Broletto, Novara

 

venerdì 01/06 - ore 21.30
GIOVANNI GUIDI DRIVE!
Giovanni Guidi (pianoforte), Joe Rehmer (contrabbasso), Federico Scettri (batteria)
Broletto, Novara

 

venerdì 01/06 - ore 22.30
HORSE LORDS
Andrew Bernstein (sax, percussioni), Max Eilbacher (basso, elettronica), Owen Gardner (chitarra), Sam Haberman (batteria)
Broletto, Novara

 

sabato 02/06 - ore 21.30
NUBIYAN TWIST
Nubiya Brandon (voce), Joe Henwood (sax baritone), Denis Scully (sax tenor), Nick Richards (sax alto), Jonny Enser (tromba), Oli Cadman (keys), Pilo Adami (percussioni), Tom Excell (chitarra), Luke Wynter (basso), Finn Booth (batteria)
Broletto, Novara

 

sabato 02/06 - ore 23
UPO Party
Broletto, Novara

 

domenica 03/06 - ore 18
JOHNNY LAPIO TORINO PERFORMING ORCHESTRA
Johnny Lapio (composizione, direzione), Giuseppe Ricupero (sassofono baritono), Biagio Orlandi (sassofono soprano), Luca Benedetto (tromba, effetti), Christian Russano (chitarra ed effetti), Marco Pizzini (elettronica), Lino Mei (pianoforte), Luca Curcio (contrabbasso), Gabriele Luttino (batteria)
Broletto, Novara

 

giovedì 07/06 - ore 21.30
Pigreco
Daniele Bassi (basso), Tommaso Caccia (chitarra), Alex Canella (batteria), Marco Prins Pregnolato (voce)
Broletto, Novara

               

giovedì 07/06 - ore 22.30
GIANLUIGI TROVESI & RUDI MIGLIARDI + BANDA FILARMONICA OLEGGIO
Gianluigi Trovesi (sax, clarinetti), Rudi Migliardi (trombone), Banda Filarmonica Oleggio
Broletto, Novara

 

venerdì 08/06 - ore 21.30
DE BEREN GIEREN
Fulco Ottervanger (piano), Lieven Van Pée (contrabbasso), Simon Segers (bateria)
Broletto, Novara

 

venerdì 08/06 - ore 22.30
THE YOUNG MOTHERS
Jason Jackson (sax alto, tenor, baritone), Jawwaad Taylor (voce, tromba, elettronica), Jonathan F. Horne (chitarra), Stefan Gonzalez (vibrafone, batteria), Ingebrigt Håker Flaten (basso), Francisco Rosaly (batteria)
Broletto, Novara

 

venerdì 08/06 - ore 22.30
Silent Party®
Piazza della Repubblica, Novara

 

sabato 09/06 - ore 21.30
GORAN KAJFES SUBTROPIC ARKESTRA
Goran Kajfeš (tromba), Jonas Kullhammar (sax, flauto), Per Texas Johansson (sax, clarinetto basso), Jesper Nordenström (organo), Reine Fiske (chitarra, mellotron), Johan Berthling (basso), Johan Holmegard (batteria, percussioni)
Broletto, Novara

 

domenica 10/06 -  ore 19
DEDALO SWING BAND + CLAUDIO ‘WALLY’ ALLIFRANCHINI
​​​​​​​Broletto, Novara